AREA CLINICA

PSICOTERAPIA Psicoterapia significa ‘cura della psiche’, ossia cura della sofferenza che può manifestarsi nel pensiero, nel corpo e nella relazione con il mondo esterno. Andare in psicoterapia significa curarsi, conoscersi, occuparsi di se stessi e delle proprie relazioni. Questo bisogno può emergere in periodi ‘normali’ dello sviluppo (gravidanza, allattamento, infanzia, adolescenza, maturità, vecchiaia…), in momenti di cambiamento e di crisi (matrimonio, vedovanza, separazione, immigrazione, emigrazione…), o di fronte a problemi che creano ansia in momenti particolari della vita (sessualità, tensioni nelle relazioni, scelta del lavoro…). I dispositivi che si possono utilizzare sono diversi, a seconda della problematica: • Individuale
- Adulto
- Adolescente
- Bambino • Di coppia
• Familiare TERAPIA NEURO-PSICOMOTORIA INDIVIDUALE E DI GRUPPO In ambito clinico la terapia neuropsicomotoria si configura come un valido aiuto nelle situazioni di:
- Ritardi dello sviluppo (ritardo psicomotorio, linguistico, cognitivo)
- Difficoltà relazionali (genitore-bambino /tra pari / disturbi dello spettro autistico)
- Sindromi organiche e genetiche - Difficoltà nella simbolizzazione e narrazione
- Disturbi della coordinazione motoria (impaccio motorio, difficoltà nello schema corporeo, difficoltà di lateralizzazione, difficoltà nella motricità fine e nell’utilizzo dello strumento grafico con immaturità grafo-motoria)
- Disgrafia e disturbi non verbali dell’apprendimento VALUTAZIONI PSICODIAGNOSTICHE
In costruzione
 CpF - Centro per la Famiglia - via Ortolani 2, Feltre - tel. 345 0927383